Facebook Pixel Code Agriturismo La Regibussa - Ristorante e Bed & Breakfast Asti

News

Bagna Cauda Day 2017

Bagna Cauda Day 2017

Agriturismo La Regibussa - Ristorante a Buffet e Bed & Breakfast


Scoprire un posto come nessun altro

Adagiata voluttuosamente al sole, su ameni terrazzi naturali , sorge la modesta frazione di Casabianca. E' un angolo tranquillo di terra che non sente il frastuono delle città e delle grandi vie di comunicazione, anche se dista pochi chilometri dal centro di Asti e confina con l'autostrada A21

Qui sorge l’azienda agrituristica “La Regibussa” che si sviluppa su venti ettari di verde completamente recintati e sorge in una antica dipendenza, totalmente ristrutturata, in origine sede di un convento dei frati Gerosolimitani. A testimonianza delle antiche origini alcuni testi antichi e una pietra scolpita con la croce di Malta, ritrovata nel riadattamento della parte padronale.

Un bel viale ombreggiato dai tigli accompagna gli ospiti costeggiando paddock dove pascolano liberamente i cavalli ed un ampio parco che circonda il complesso, rendendo la Regibussa un luogo ideale per chi è alla ricerca di relax, tranquillita’ e sensazioni di vita agreste.

Una chiesetta dell'epoca completa il quadro che si presenta agli occhi degli ospiti;

Cerimonie e MatrimoniPerchè sceglierci

Grazie alla sua posizione unica, allo splendido giardino, al suo fascino romantico, La Regibussa è anche una perfetta location per eventi speciali e cerimonie.
L'attenzione per i particolari e una cucina raffinata renderanno indimenticabile il vostro ricevimento.
Tradizione ed innovazione si fondono per offrirvi piatti raffinati; un'ampia scelta di proposte gastronomiche è in grado di soddisfare ogni esigenza

Matrimonio
cerimonia
Matrimonio 1
Matrimonio 2

    Il nostro territorio: Asti ed il Piemonte

La città di Asti, che diede i natali al famoso tragediografo Vittorio Alfieri presenta innumerevoli esempi di architettura storica quali palazzi, torri medioevali, la Collegiale di San Secondo, il Battistero di San Pietro, la Cattedrale e vari musei; questi edifici, luoghi di fede ma anche di sosta, sono caratteristici di un territorio che offre innumerevoli possibilità di degustare i famosi vini e di partecipare a numerose rievocazioni storiche e manifestazioni enogastronomiche tra le quali occorre ricordare il festival delle Sagre, la douja d'or, il Palio di Asti ed altre importanti manifestazioni di contorno

L'Astigiano è, per eccellenza, la terra del vino e la patria dell'Asti Spumante Docg, conosciuto ed esportato in tutto il mondo. Se le colline rivelano panorami meravigliosi, di estremo valore sono anche le diverse aree protette come il Parco Naturale di Rocchetta Tanaro, la Riserva Naturale Speciale delle Valli Andona, Botto e Grande o ancora la singolare Oasi WWF - Forteto della Luja, che comprende uno splendido tratto di Langa, situato sulle sponde del torrente Luja.

Il nostro territorio: Asti ed il Piemonte
Vittorio Alfieri

Perchè "Regibussa"

In base alle memorie storiche tratte dal libro "Casabianca - memorie storiche" di Don Aquilino Molino la dipendenza fu di proprietà di Don Giovanni Andrea Re (De Regibus), che fu Parroco di Casabianca nel biennio 1644-1645 e di seguito fu sempre identificata come "Regibussa". La famiglia Re o Rex o De Regibus, appartiene al gruppo di famiglie nobili astigiane raggruppate nelle Casane astigiane, che in seguito al commercio ed all'attività feneratizia in tutta l'Europa occidentale, si arricchirono notevolmente, contribuendo di conseguenza all'espansione del Comune astigiano nel periodo medievale.

stendardo

La Croce di Malta

La croce di Malta, nota anche come croce di san Giovanni, fu simbolo della repubblica marinara di Amalfi almeno sin dall'XI secolo, come confermano alcuni tarì amalfitani del 1080 sui quali campeggia chiaramente tale croce. Il simbolo è una croce ottagona (cioè di otto punte) di origine bizantina, risalente, con ogni probabilità, al VI secolo. Il suo disegno è basato sulle croci usate sin dalla prima crociata.La Sacra Croce Ottagona degli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme è di colore Bianco: il colore della Purezza delle Beatitudini. Essa fu dapprima adottata come simbolo distintivo da un gruppo di Monaci guidato dal Beato Frà Gerardo Sasso, nativo di Scala di Amalfi, Benedettino della Abbazia di Cava. Questi Santi Uomini presero ad occuparsi delle sofferenze dei Pellegrini sulle vie della Terra Santa. Testimonianze molteplici della Loro presenza e del Loro operato si possono ancora oggi trovare ben evidenti lungo le antiche vie e i sentieri che collegano il Tirreno centro meridionale all'Adriatico pugliese. Realizzarono il primo Ospedale della storia, l'Ospedale di San Giovanni nella Città Santa di Gerusalemme. Per fronteggiare le continue violenze ed aggressioni subite dai pellegrini da parte di briganti e tagliagole, Frà Gerardo venne successivamente autorizzato ad organizzare i monaci in armi, provvedendo alla difesa dei poveri viandanti. Il Santo Padre Pasquale II sancì lo status di Monaci Cavalieri e, di fatto, la nascita dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, successivamente denominato "dei Cavalieri di Malta, Cipro e Rodi", con la bolla papale "Pie Postulatio Voluntatis " nell'a.d. 1113. Questo venne reso possibile anche in virtù delle modifiche apportate, nel frattempo, alla "Regola Benedettina", che governava la vita e le attività dei Monaci di San Giovanni, da San Bernardo di Chiaravalle, modificazioni che consentirono per l'appunto di assumere la difesa in armi dei pellegrini inermi da parte dei monaci. La grandiosa Storia dei Monaci Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme ebbe così inizio. Circa settecento anni dopo avvenne la terribile diaspora dovuta alla resa dell'Ordine ai bonapartisti, decisione assunta dall'allora Gran Maestro Von Hompesch al fine di evitare di esporre i Cavalieri alle persecuzioni napoleoniche

pietra di malta

Piatti tipici della nostra regionerigorosamente fatti a mano

"Il buon cibo è il fondamento della vera felicità . Auguste Escoffier"


Tagliatelle
verdure

Tariffe Bed & Breakfast

Camera Singola

75/notte
  • Prima Colazione
  • Cassaforte
  • TV
  • Aria Condizionata
  • Wifi
  • Servizi

Camera Doppia

90/notte
  • Prima Colazione
  • Cassaforte
  • TV
  • Aria Condizionata
  • Wifi
  • Servizi

Camera Tripla

115/notte
  • Prima Colazione
  • Cassaforte
  • TV
  • Aria Condizionata
  • Wifi
  • Servizi

Camera Quadrupla

140/notte
  • Prima Colazione
  • Cassaforte
  • TV
  • Aria Condizionata
  • Wifi
  • Servizi

Orari di apertura

L'Agriturismo rimane aperto dal primo weekend di Marzo al 31 Dicembre
Il Bed & Breakfast è attivo tutti i giorni,
il ristorante normalmente segue i seguenti orari:

  • Venerdi: Cena
  • Sabato: Cena
  • Domenica: Pranzo

Le aperture straordinarie sono sempre valutate e
comunque al di sopra delle 10 persone partecipanti

Prenota

Il nostro menù

Il nostro Menù Completo prevede il
Gran Buffet di antipasti piemontesi
composto da circa 20 piatti freddi e
caldi, due primi, un secondo, dolci,
caffè & amari per un totale
di 42 €

Il menù puó essere concordato
e personalizzato in base alle vostre esigenze

Scopri di più
Copyrights © 2015 All Rights Reserved Agriturismo La Regibussa
Privacy Policy